Comune di Taggia

Manifesto ICI 2007

C O M U N E D I T A G G I A
Provincia di Imperia

UFFICIO TRIBUTI
IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI
IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

 

 

Visto il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 504 e successive modificazioni ed integrazioni,
RENDE NOTO

 

 

che il Commissario Straordinario, con i poteri del Consiglio Comunale, con atto n° 97 del 26/04/2007, ha determinato nelle seguenti misure le aliquote ai fini dell'imposta comunale sugli immobili (I.C.I.) per l'anno 2007:

ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE (non più di un C/2 ed un C/6, di superficie non superiore a mq. 50 e distanti dall’abitazione principale non più di ml. 500 in linea retta. Per usufruire dell’aliquota agevolata occorre presentare idonea autocertificazione all’Ufficio Tributi ) = 5,50 per mille

Sono considerate abitazioni principali anche quelle concesse in uso gratuito, a tale titolo, a parenti in linea retta o collaterale sino al 2° grado. Per beneficiare dell’aliquota agevolata e della relativa detrazione fino a € 118,79 è necessario presentare, da parte del proprietario o del titolare di altro diritto reale di godimento, idonea autocertificazione all’Ufficio Tributi.

Si informa, altresì, che con la stessa deliberazione è stata confermata nella misura di € 118,79 la detrazione per abitazione principale stabilita con atto C.C. n° 3 del 28/02/1996.

IMMOBILI LOCATI, CON CONTRATTO AGEVOLATO, A RESIDENTI, A TITOLO DI ABITAZIONE PRINCIPALE EX ART. 2, COMMA 3, L. 09/12/98 N. 431 = 5,50 per mille

I contribuenti interessati ad applicare tale aliquota dovranno produrre tempestivamente all’Ufficio Tributi dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi del DPR 445/2000, redatta su appositi moduli messi a disposizione dall’ufficio medesimo, corredata da copia del contratto di locazione e relativa scheda di calcolo del canone di affitto, così come approvata nell’accordo territoriale tra le associazioni degli inquilini e dei proprietari di case.

ALTRI IMMOBILI = 7,00 per mille
TERRENI AGRICOLI = 4,40 per mille

Il versamento può essere eseguito:

    * avvalendosi dell'apposito bollettino, sul c/c postale n. 176180 intestato a: SESTRI S.p.A., secondo una delle seguenti modalità:
    * tramite servizio postale;

E, in esenzione di commissioni:

    * direttamente agli sportelli del predetto concessionario;
    * presso la Banca Popolare di Novara – Filiale di Arma di Taggia (esclusivamente negli ultimi 5 giorni lavorativi precedenti la scadenza del pagamento).
    * on-line collegandosi al sito WWW.SESTRISPA.IT.
    * mediante versamento con F24.

Tale pagamento può essere effettuato in due rate, delle quali la prima, entro il 18 giugno, pari al 100% dell'imposta dovuta per il 1° semestre, calcolata sulla base dell’aliquota e delle detrazioni dell’anno precedente.

La seconda rata deve essere versata entro il 17 dicembre, a saldo dell'imposta dovuta per l'intero anno, con eventuale conguaglio sulla prima rata. E’ comunque ammesso il pagamento in unica soluzione entro la scadenza della prima rata; in questo caso il soggetto passivo ICI dovrà effettuare il calcolo dell’imposta dovuta applicando l’aliquota e le detrazioni in vigore nell’anno in corso. Il versamento va arrotondato all’euro per difetto se la frazione è pari o inferiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo.

Per gli immobili acquistati nel corso dell'anno 2006 e per quelli per i quali, durante lo stesso anno 2006, si sono verificate modificazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta dovuta e del soggetto obbligato, dovrà essere inoltrata dichiarazione su idoneo modulo distribuito gratuitamente dal Comune medesimo, entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi per il medesimo anno. La presentazione dovrà essere effettuata mediante consegna diretta all'Ufficio Tributi del Comune che dovrà rilasciare ricevuta, oppure tramite spedizione in busta bianca recante la dicitura "Dichiarazione ICI 2006" a mezzo raccomandata postale senza avviso di ricevimento, indirizzata all'Ufficio Tributi.
RICORDA CHE

    * ai fini dell'applicazione dell'I.C.I., ai sensi degli artt. 48 e 51 della L. 23/12/96, n° 662, fino alla data di entrata in vigore delle nuove tariffe d'estimo, le vigenti rendite catastali urbane sono rivalutate del 5%, mentre per quanto riguarda i terreni i redditi dominicali sono rivalutati del 25%.
    * In caso di omesso o ritardato pagamento e per infrazioni di carattere formale si applicano le sanzioni e gli interessi previsti dalla legge.
    * il comune di Taggia, anche quest’anno, ha fissato il valore minimo delle arre fabbricabili per cui non si darà luogo ad accertamento di loro maggiore valore nei casi in cui l’I.C.I. dovuta per le predette aree risulti tempestivamente versata sulla base dei valori non inferiori a quelli determinati. I contribuenti interessati potranno estrarre il valore delle proprie aree rivolgendosi allo sportello dell’Ufficio Tributi Comunale, i valori sono rimasti comunque invariati rispetto al 2006.

Ulteriori informazioni possono essere assunte sul sito Internet del Comune all’indirizzo: www.taggia.it.
 

Taggia, 21 maggio 2007

IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

Dott.ssa Selene Preve


Estratto Delibera ICI 2007

COMUNE DI TAGGIA

Provincia di Imperia

 


“Estratto del dispositivo di deliberazione adottata dal Comune di Taggia (provincia IM), in materia di aliquota I.C.I. per l’anno di imposta 2007. Atto G.C. n° 97 del 26.04.2007

 

    *
      di confermare come segue, per l'anno 2007, le stesse aliquote relative all'Imposta Comunale sugli Immobili per le unità immobiliari situate nel territorio del Comune di Taggia in vigore nell’anno 2006;

 

    * Terreni agricoli: 4,40 per mille;
    * Immobili adibiti ad abitazione principale: 5,50 per mille;
    * Immobili concessi in locazione a titolo di abitazione principale a persone residenti nel comune alle condizioni definite dagli accordi previsti dall’art. 2, comma 3 della Legge 09/12/1998, n° 431: 5,5 per mille;
    * Altri immobili: 7,00 per mille;

 

    * di dare atto che i contribuenti interessati ad usufruire della applicazione dell’aliquota di cui alla lettera c) del precedente capoverso dovranno produrre all’Ufficio Tributi del Comune, entro il termine di presentazione della dichiarazione ICI per l’anno di riferimento, apposita autocertificazione corredata da copia del contratto di locazione e scheda di calcolo del canone di affitto, debitamente compilata e sottoscritta da entrambi le parti, così come approvata nell’accordo territoriale tra le Associazioni maggiormente rappresentative degli inquilini e dei proprietari di case;

 

    * di mantenere invariata, nella misura di € 118,79, come determinata dal Consiglio Comunale con delibera n° 3/1996, la detrazione concessa ai detentori di abitazione principale;

 

    * di dare atto che la presente deliberazione avrà decorrenza dal 1° Gennaio 2007 ai sensi e per gli effetti dell'art. 1 comma 169 della Legge 27/12/2006, n° 296”
 



Taggia e Arma

WebCam

PUC

PUC

Meteo

Energia

 


Enkel - Due Metri