Comune di Taggia

FAQ SERVIZI DEMOGRAFICI

SERVIZI DEMOGRAFICI
DOCUMENTI E CERTIFICATI


Presso l’ufficio anagrafe è possibile richiedere:

la carta d’identità
il certificato di nascita con foto per l’espatrio dei cittadini italiani minori di 15 anni
certificati anagrafici correnti
autentiche di sottoscrizioni, fotografie d/o copie
autentiche di sottoscrizioni per passaggi di proprietà
domanda di variazione della residenza all’interno del comune
domanda di trasferimento di residenza da altro comune
estratti di Stato Civile riferiti ad eventi a partire dall’anno 1866
modulo di autocertificazioni
modulo di dichiarazione sostitutiva atto notorio


DOCUMENTI PER L’ESPATRIO
 
CARTA D’IDENTITA’
Costituisce documento di identificazione per finalità di polizia e, per i cittadini italiani e nei casi e con le limitazioni previste, di validità per l’espatrio nei paesi dell’Unione Europea e negli altri paesi aderenti ad accordi/convenzioni per la libera circolazione.
E’ richiesta l’esibizione diretta della Carta di Identità:
•    Per  l’identificazione della persona ad ogni richiesta degli organi di polizia, nei procedimenti della P.A. ed in altre attività per lo più a carattere negoziale (operazioni bancarie/finanziarie, atti pubblici, stipula di contratti, ecc. )
•    Come documento valido per l’espatrio di cittadini italiani nei paesi UE
•    Per comprovare i dati in essa contenuti ovvero cognome, nome luogo e data di nascita e lo stato civile e la residenza, qualora non variati.

COME FARE
Chi può richiederla:
I maggiori di 15 anni di età residenti nel comune od iscritti all’AIRE

Documentazione da presentare:
•    Tre foto formato tessera a mezzo busto e senza cappello (Requisito tecnico qualitativi delle fotografie)
•    I cittadini extra U.E. devono presentare anche il passaporto ed il permesso di soggiorno
•    I cittadini comunitari devono presentare il passaporto o la carta di identità del paese d’origine.
•    Sottoscrizione della dichiarazione di assenza di cause ostative per l’espatrio per i figli minorenni può essere effettuata dai genitori anche in tempi diversi, con l’avvertenza che la carta di identità potrà essere ritirata solo dopo che sia stato perfezionato il procedimento.
In caso di impossibilità di uno dei genitori a presentarsi personalmente è consentito provvedere per iscritto con le modalità semplificate previste per la presentazione delle dichiarazioni alla P.A (Autocertificazione).
Costi  La Carta di identità attualmente rilasciata dal Comune di Taggia (su supporto cartaceo fornito dal Poligrafico dello Stato) è rilasciata e rinnovata al costo di € 5,42
Il duplicati di carta smarrita/deteriorata prima della scadenza il costo è € 10,42
 
Validità-Rinnovo  L'art. 31 del decreto-legge 25 giugno 2008 n. 122 ha prorogato la validità della carta di identità a 10 anni (anzichè 5 anni). La nuova validità si applica anche alle carte già rilasciate, purchè valide al 26 giugno 2008, data di entrata in vigore del decreto-legge. In questo caso si dovrà provvedere senza oneri a carico alla convalida per gli ulteriori 5 anni richiedendo al servizio anagrafico di apporre l'apposito timbro con l'indicazione della nuova data di scadenza.
I titolari dovranno poi provvedere al rinnovo del documento dal 180° giorno antecedente la scadenza naturale.
Il cambio di residenza, professione o stato civile non comporta il rinnovo della carta prima della sua scadenza.


NOTIZIE UTILI
Dati identificativi, privacy ed aggiornamenti
La professione da indicare sulla carta di Identità è quella effettivamente svolta al momento, anche quando non corrispondente al titolo di studio.
L'indicazione dello stato civile sulla carta di identità NON è obbligatorio ed anzi deve essere preventivamente autorizzato.
Furti e smarrimenti
E' fatto obbligo di denunciare alle autorità di Polizia il furto o lo smarrimento dei documenti di identità e di esibire la denuncia al servizio anagrafico all'atto della richiesta del duplicato della carta.
E’ bene richiedere il numero del documento smarrito presso l’ufficio demografico al fine di indicarlo nella denuncia.

Iscritti A.I.R.E.
Dal 1° giugno 2007 per gli iscritti nell'Anagrafe degli Italiani all'Estero la carta di identità può essere rilasciata/rinnovata anche all'Autorità Consolare Italiana competente per territorio, previa verifica/aggiornamento dei dati e nulla-osta del comune di iscrizione.


PASSAPORTO

Il passaporto è rilasciato dalla Questura
Per informazioni visita il sito: www.poliziadistato.it

TRASFERIMENTO DI RESIDENZA                  
Documentazione da presentare / informazioni essenziali:
•    indirizzo esatto dell'abitazione (denominazione via dello stradario ufficiale, numero civico, frazione) 
•    documento di riconoscimento (per gli stranieri passaporto o documento equipollente) 
•    codice fiscale
•    patente di guida e carta di circolazione/contrassegno di identificazione degli eventuali veicoli di proprietà, necessari al dichiarante per poter compilare la richiesta di aggiornamento di indirizzo da inoltrare alla Motorizzazione Civile (una per ogni familiare interessato) 
•    per le residenze in alloggi di edilizia economico-popolare il nulla-osta dell'ERP 
•    nel caso di inserimento in nucleo familiare già residente nell'abitazione, dichiarazione di conferma dell’intestatario scheda. (*) 
•    per le scissioni di nucleo familiare comprendenti minori, il consenso al trasferimento dell'altro genitore (*)
(*) entrambe le dichiarazioni consentono di evitare la sospensione del procedimento per informarne i cointeressati.
 Oltre a quanto sopra gli STRANIERI devono produrre:
•    se appartenenti agli altri paesi dell’U.E.: documentazione del possesso dei requisiti previsti per il soggiorno o Attestazione di soggiorno permanente e richiesta di iscrizione anagrafica in bollo ( € 14,62);
se appartenenti ad un paese extracomunitario: permesso/carta di soggiorno o, ricevuta della richiesta di rinnovo o, nei casi previsti la ricevuta della presentazione del primo permesso e passaporto con visto d'Ingresso per motivi familiari/di lavoro rilasciato dall'Autorità Consolare Italiana nel paese di origine e copia non autenticata del nulla-osta/contratto di lavoro sottoscritto allo Sportello Unico per l'Immigrazione o, nel caso di discendenza da avo italiano, ricevuta della dichiarazione di presenza e relativa documentazione atta a comprovare la discendenza.
La dichiarazione di variazione è sottoposta ad accertamento della Polizia Municipale.


CAMBIO DI INDIRIZZO ALL’INTERNO DEL COMUNE
Il cittadino già residente che cambia abitazione all'interno del comune può fare la dichiarazione di variazione recandosi allo sportello. La dichiarazione deve indicare l'esatto indirizzo nonchè tutte le informazioni utili per la definizione della pratica. Ogni cittadino maggiorenne può dichiarare il cambio di indirizzo per sè, per gli altri componenti la famiglia anagrafica, per le persone sulle quali esercita la potestà e per le persone sulle quali esercita la tutela.
La dichiarazione di variazione è sottoposta ad accertamento della Polizia Municipale.
Modello per motorizzazione civile compilato per ogni membro della famiglia in possesso di patente auto e/o mezzi intestati. (da ritirare presso i ns uffici)
per le residenze in alloggi di edilizia economico-popolare il nulla-osta dell'ERP 
nel caso di inserimento in nucleo familiare già residente nell'abitazione, dichiarazione di conferma dell’intestatario scheda. (*) 
per le scissioni di nucleo familiare comprendenti minori, il consenso al trasferimento dell'altro genitore (*)
(*) entrambe le dichiarazioni consentono di evitare la sospensione del procedimento per informarne i cointeressati.
 



Taggia e Arma

WebCam

PUC

PUC

Meteo

Energia

 


Enkel - Due Metri