425621492

 

La principale funzione del Servizio Anagrafico è quella della tenuta ordinata e regolare dei registri della popolazione. L´Anagrafe della popolazione residente è l´insieme delle posizioni dei singoli cittadini, delle famiglie e delle convivenze civili, militari e religiose dimoranti abitualmente nel Comune e di coloro che, senza fissa dimora, insistono ovvero comunque hanno le loro relazioni sociali sul territorio comunale pur non avendo una residenza definita.

Anche le persone che dimorano all´Estero o temporaneamente in altri comuni fanno parte della popolazione residente; per loro esiste un altro tipo di registrazione.

Il servizio si occupa anche della Toponomastica Cittadina ovvero dell´attribuzione dei numeri civici, della istituzione e della denominazione di nuove vie, della variazione di nome di vie già esistenti.

Gestisce, inoltre, il censimento generale della popolazione nonché tutti gli altri censimenti istituzionali, organizza la raccolta di quei dati statistici che le leggi attribuiscono alla sfera di competenza del Comune.

 

            Presso l’ufficio anagrafe è possibile richiedere:

  • la carta d’identità 
  • il certificato di nascita con foto per l’espatrio dei cittadini italiani minori di 15 anni
  • certificati anagrafici correnti
  • autentiche di sottoscrizioni, fotografie d/o copie
  • autentiche di sottoscrizioni per passaggi di proprietà
  • domanda di variazione della residenza all’interno del comune
  • domanda di trasferimento di residenza da altro comune
  • estratti di Stato Civile riferiti ad eventi a partire dall’anno 1866
  • modulo di autocertificazioni 
  • modulo di dichiarazione sostitutiva atto notorio

La legge di conversione del Decreto ''Rilancio'' del 17/07/2020, n. 77 , ha modificato l'art. 104 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, cosidetto ''Cura Italia'', convertito con modificazioni dalla Legge 24 aprile 2020, n. 27, stabilendo che :

''La validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all'articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, con scadenza dal 31 gennaio 2020 è prorogata al 31 dicembre 2020.''

La validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento''.

La proroga riguarda sia le carte d'identità emesse su supporto cartaceo che su quello elettroniche (CIE). La proroga riguarda sia le carte d’identità "cartacee" che quelle "elettroniche". Rimane invece limitata alla data di scadenza del documento la validità ai fini dell'espatrio.

 

APERTURA STRAORDINARIA UFFICIO ANAGRAFICO PER REFERENDUM E ELEZIONI REGIONALI DEL 20 E 21 SETTEMBRE 2020

 

in previsione delle operazioni elettorali dei giorni 20 e 21 settembre 2020 l'ufficio anagrafe aprira' in via strarodinaria solo ed esclusivamente per rifacimento carte di identità per smarrimento

SABATO 20 settembre 2020 dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e DOMENICA 21 settembre 2020 dalle ore 8.00 alle ore 13.00

 

torna all'inizio del contenuto