1292087702

 

 

Per le elezioni referendarie i cittadini italiani residenti all’estero (iscritti in AIRE) votano nella città di residenza estera per corrispondenza. 

Coloro che desiderano rientrare in Italia per esercitare il proprio diritto di voto devono comunicare al consolato di competenza tale volontà, entro martedi' 28 luglio 2020 (10’ giorno successivo alla pubblicazione del Decreto di indizione del Referendum), compilando il modulo di opzione per il voto in Italia, qui allegato, unitamente a copia del documento di identità. Gli elettori che decideranno di votare in Italia riceveranno la cartolina – avviso per votare presso i seggi in Italia.


Se si sceglie di rientrare in Italia per votare, la Legge NON prevede alcun tipo di rimborso per le spese di viaggio sostenute, ma solo agevolazioni tariffarie all’interno del territorio italiano.

Solo gli elettori residenti in Paesi dove non vi sono le condizioni per votare per corrispondenza hanno diritto al rimborso del 75 per cento del costo del biglietto di viaggio, in classe economica.

 

 

 

Attachments:
Download this file (Circ_005_ServElet_30-01-2020_Mod.opzione.doc)Domanda Opzione[ ]21 kB
torna all'inizio del contenuto